Vai al contenuto
Libri fantasy per adulti. Un Maledetto Lavoro di Manuel Righele. Il primo fantasy umoristico della saga di Quelpa

La letteratura umoristica: 5 libri da leggere

La letteratura umoristica è spesso considerata come un genere leggero, poco impegnato e destinato agli sciocchi o a chi cerca svago, ma ci sono molte ragioni per cui la lettura di libri divertenti e ironici può essere un’esperienza altamente istruttiva, impegnata e persino salutare.

Libri fantasy per adulti. Un Maledetto Lavoro di Manuel Righele. Il primo fantasy umoristico della saga di Quelpa

Perché leggere i libri? Gli studi scientifici che confermano i benefici della lettura

La lettura è un’attività potenzialmente molto ricca di benefìci, a breve e a lungo termine, per la salute psicologica e la salute in generale. Leggere fa bene. Migliora le competenze linguistiche, logiche e di comprensione del testo. Aumenta la conoscenza del mondo ma anche la conoscenza di sé e degli altri, mantiene attive le funzioni cognitive di memoria, attenzione e concentrazione, ragionamento e capacità critica.

Libri divertenti: Thomas Pynchon, Mason & Dixon. Tra i libri da leggere assolutamente

Mason & Dixon di Thomas Pynchon

Vi sono libri che racchiudono mondi, universi narrativi di una ricchezza impressiva: notizie, eventi storici, amenità, viaggi, elementi peculiari di culture lontane e passate. Così è questo romanzo di Thomas Pynchon.

Libri interessanti: Michele Mari, Di bestia in bestia. Libro horror da leggere assolutamente

Di bestia in bestia di Michele Mari

Di bestia in bestia è un’opera d’inestimabile valore. È un romanzo di lingue e linguaggi, un viaggio nelle tappe funestate della vita. Horror, romanzo fantastico, realismo magico, libro fantastico.

Capolavori letterari: Jonathan Franzen, Le Correzioni. Tra i libri da leggere assolutamente

Le correzioni di Jonathan Franzen

Con «Le correzioni» Jonathan Franzen ha vinto il National Book Award e il James Tait Black Memorial Prize. In una più sobria rivolta – lontana dal “realismo isterico” e dal riciclo del postmodernismo – ci regala una storia intensa, non moralista, più vicina alle imperdonabili debolezze umane, in una società inconsapevole e frenetica, un’esplosione di cosciente ispirazione.

Libri divertenti: Bernard Malamud, Gli inquilini

Gli inquilini di Bernard Malamud

Malamud inizia dalla fine: dalla fine di un libro che lo scrittore Harry Lesser è incapace di finire, come se fosse «una forma di ripulsa scatologica». Inizia con una scrittura priva di prospettiva, è immaginazione di immaginazione, come una creazione ricorsiva di Escher, due mani che vicendevolmente si vergano.

Libri divertenti: John Fante, Chiedi alla polvere

Chiedi alla polvere di John Fante

«Chiedi alla polvere» di John Fante è un romanzo rimasto pressoché nell’oblio fino al 1980, quando Bukowski e Robert Towne lo riportarono alla ribalta. Tutto accade in una tensione rapida, in un reticolo di emozioni e pensieri che travolgono il lettore e lo gettano nella mischia.